In Guests

Dalle radici dei primi anni novanta della cultura rave parigina, questo multi strumentalista, compositore, remixer, Dj e ingegnere del suono, ha tracciato la sua strada finché Laurent Garnier lo invitò a uscire con il suo singolo di debutto “Playground”, nel 1997. Accanto a produttori come St.Germain e Mr.Oizo, Alexkid ha trascorso molti anni come artista di punta per l’etichetta F Communications di Garnier, giocando un ruolo fondamentale nel modellamento del profilo della musica elettronica francese, sia in patria che all’estero, sviluppando la propria identità inimitabile.

Un missionario elettronico, Alexkid ha portato i suoi epici arrangiamenti live e i suoi inventivi DJ sets nei 4 angoli del mondo e trasportando in ogni luogo la stessa emozione con spettacoli live. La connessione è fondamentale , e le interpretazioni intuitive di Alexkid della musica di altri artisti si estende ben oltre la cabina DJ. Dopo almeno cinque anni come resident al Weekend di Berlino, si spostò finalmente nella capitale tedesca dove si stabilizza al Water -gate club. Come artista-remix, si è prestato a remixare un po’ tutti, da Damian Lazarus a George Michael, da Phonique a Crookers, Sasse e Kiki, Spencer Parker a Nina Kraviz, coltivando una compendio di collaborazioni che ad ora, non è più presente che nelle ultime uscite. Alexkid doma le sue composizioni estatiche in opere di profondo equilibrio e precisione. […] Con una collaborazione con Berlin minimal troupe, MANDY nelle opere, ultime uscite e remix sulle Rekids, Cadenza, Cabin Fever e NRK, prossime uscite programmate su etichette come Freerange di Jimpster, unite alle sue molteplici date e tours, Alex non prende alcun riposo « Il sonno è per i deboli… »

ALEXKID.COM
FACEBOOK
SOUNDCLOUD

Recent Posts

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search