In Guests

Benoit & Sergio non fanno tracce dance, raccontano storie. Nella musica del duo di Washington DC, una piacevole e tranquilla atmosfera narrativa infonde i loro ritmi e melodie, che trascendono i confini della “tech-house” o “pop elettronico” ed entrano in un mondo libero di immaginarii cinematografici e piaceri viscerali.
Benoit & Sergio prendono le influssi soprattutto dall’house e techno zeitgeist-band come Talking Heads, Pavement, Roxy Music, Paul Simon, mantenendo un orecchio rivolto ai contemporanei di musica elettronica come Isolee, Thomas Melchior, e Ricardo Villalobos. Di conseguenza le loro tracce pulsano di atmosfera, dando a chi le ascolta un qualcosa in più da ballare.

FACEBOOKBenoit & Sergio hanno debuttato nel 2009 con What I’ve Lost, EP frizzante e colorato, rilasciato sul marchio della boutique di Bruno Pronsato, thesongsays. L’EP visualizza una squallida, romantica sensibilità pop, con testi che parlano di solitudine, ragazze francesi, vino e cocaina. “What I’ve Lost” ha ricevuto una miriade di apprezzamenti alla sua uscita, supportato da dj tra quali Seth Troxler, Shaun Reeves e Ryan Crosson (che alla fine è diventato socio di Sergio in un altro duo spettrale, Birds & Souls ).

RESIDENT ADVISOR
SOUNDCLOUD

Recommended Posts

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search