In Blog

Dai main floor più importanti al mondo come quello del Time Warp e del Hyte Festival ai club più intimi e prestigiosi come il Robert Johnson di Francoforte, Robert Dietz ha sempre offerto performance di spessore indiscutibile. Agli albori della sua carriera si è dedicato ad altri stili musicali prima di trovare nella sua personale miscela di house e techno la strada da seguire per arrivare alla ribalta internazionale. Nel 2008 Raresh e Chris Tietjen, già affermati artisti del roster Cocoon, utilizzano molte delle sue produzioni e le includono in diverse compilation della label tedesca.

Dopo la fortunata avventura su Cecille sono pochi i mesi che separano Robert Dietz dall’approdo in Cadenza. Lo stesso Luciano decide che il dj tedesco sarà uno dei suoi Vagabundos ed in questo periodo Robert si esibisce regolarmente ad Ibiza cementando la sua credibilità e accrescendo la propria fama. Il secondo lavoro su Cadenza contiene “Pandemic”, una delle tracce più suonate del 2011 sintomo della definitiva consacrazione di Robert.

Oramai la sua vita è in giro per il mondo tra festival e club ma anche l’attività in studio non si arresta. Infatti le uscite su Saved e Running Back lasciano spazio al suo lato più ricercato e sperimentale, fedele ai club d’avanguardia in cui è ospite regolare. L’ultimo importante step della sua carriera è l’approdo su Desolat, label in cui Loco Dice lo accoglie con grande entusiasmo ed a cui segue l’apertura della propria personale etichetta: Truth Be Told.

Robert Dietz sarà uno dei protagonisti del prossimo imperdibile appuntamento della HUND Summer Experience 2015, uno speciale showcase che si terrà al Sankeys di Ibiza!

Recommended Posts

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search