In Guests

A Tribe Called Quest, J Dilla, Miles Davis, John Coltrane ed Herbie Hancock sono alcuni degli artisti che Greg Paulus e Nick DeBruyn ascoltavano assieme quando si conobbero giovanissimi a St.Paul in Minnesota. In quelli anni Paulus studiava tromba alla Manhattan School of Music e DeBruyn progettava un viaggio a Cuba per studiare i ritmi tribali che lo stavano ispirando nei suoi primi approcci al mondo della musica elettronica. Questo viaggio si concretizzò pochi anni dopo e la seconda tappa della svolta artistica del duo fu nel 2006 quando nel leggendario club Marcy Hotel, uno spazio culturale all’interno della sede del celebre quotidiano “The Guardian”, assistettero ad una performance del duo Wolf + Lamb.

Passarono due anni e dopo l’invio ti diverse demo alla loro coppia d’ispirazione riuscirono ad essere prodotti sull’omonima label a fianco di artisti quali Soul Clap e Nicolas Jaar. I loro lavori, accolti molto positivamente dagli addetti ai lavori aprirono loro le porte di label qual No.19 Music, Supplement Facts ed ovviamente Wolf+Lamb permettendo al duo di essere integrato nella live band in tour di Matthew Dear oltre che nel gruppo indie conosciuto come Beirut.

Mentre la loro residency all’Hotel Marcy prende forma esce il primo album dei No Regular Play intitolato “Endangered Species”. Nell’album sono presenti collaborazione con il collettivo hip hop “The Real Live Show”, con alcuni alunni della Manhattan School of Music ed Eliot Cardinaux. Inutile dire che si tratta di un successo che proietta i No Regular Play nell’olimpo internazionale dei live act più interessanti degli ultimi anni.

Sabato 17 Ottobre No Regular Play live per il Winter Opening Party di HUND

Recommended Posts

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search