In Blog

Anche il 2014 sta giungendo inesorabilmente al termine e come ogni anno il mese di dicembre diventa un mese di bilanci. In una scena club sempre più grande e ricca di sfaccettature è importante comprendere le rotte dei trend e le derivazioni di genere non solo per gli artisti ma anche per tutto il carrozzone tecnico e mediatico che si cela alle loro spalle. La classifica di Resident Advisor in questo senso sembra preservare una certa autorevolezza nonostante la campagna mediatica (in alcuni casi al limite del ridicolo) portata avanti da alcuni artisti o dai loro management.

Lo scorso anno abbiamo assistito alla consacrazione di Dixon, artista che nel corso degli anni ha guadagnato il consenso della critica ma che ha dovuto faticare molto di più per ottenere la plenaria approvazione del pubblico. E’ stato un 2013 positivo anche per i “nostri” Tale Of Us che in seconda posizione hanno definitivamente ottenuto la ribalta internazionale, merito della loro costanza in studio e in tour. Un 2013 francamente sotto tono per i nomi storici del panorama internazionale con il solo Richie Hawtin sul podio, dimostrazione che il brand ENTER è stato un investimento solido non solo da un punto di vista economico ma anche di immagine e rinnovamento per l’artista canadese.

Chi potrebbe concorrere per le posizioni più prestigiose del RA Poll 2014 dunque?

NK

Ci sono diversi validi indiziati, cerchiamo di capire perché:

NINA KRAVIZ: Per tanti motivi un nome che spesso non incontra i favori dei puristi ma che oramai gode di popolarità planetaria avendo guadagnato i palchi più importanti al mondo. Una delle artiste più quotate del momento capace di districarsi tra le situazioni più “facili” della scena ed essere egualmente richiesta nelle situazioni maggiormente attente e ricercate. Trasversale, se per bravura o fascino non sta a noi dirlo.

DJ KOZE: Sempre supportato da Resident Advisor, il producer tedesco ha inanellato una serie di remix e produzioni invidiabili. Da “It’s Only” a “Bad Kingdom” senza dimenticare “Amygdala”, potrebbe essere questo l’anno della sua consacrazione? Una chance unica per Stefan Kozalla, vedremo se saprà sfruttarla.

JOSEPH CAPRIATI: L’hype che lo accompagna è indiscutibile ed il fatto di essere stato protagonista di una delle serate di maggior successo dell’estate ibizenca (“Music On” n.d.r) inserisce il talento partenopeo nella lista dei candidati ad un posizionamento di spessore. Che sia dunque lui a portare in alto il tricolore come i Tale Of Us nel corso del 2013?

Non ci resta che attendere e divertirci in questo gioco dei pronostici. Comunque vada siamo certi che molti dei protagonisti di HUND compariranno in questa prestigiosa lista e tutto sommato a noi va già bene così!

Recommended Posts

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search